Da sempre attenta al valore della funzionalità in cucina, Nolte si pregia di introdurre sul mercato diverse soluzioni atte a facilitare l’attività di chi in cucina non si limita a cuocere la pasta o scaldare cibi precotti ma cucina “sul serio”, preparando gli impasti, le salse, i dolci, per chi insomma concepisce la cucina come una volta e cerca in cucina accessori che negli anni sono via via scomparsi. In aggiunta a ciò vuole anche che lo spazio venga sfruttato al massimo per contenere più cose possibile e averle sempre a portata di mano.

Un primo passo operato da Nolte è stato quindi quello di dare la possibilità di personalizzare sul serio le cucine secondo le proprie esigenze. Non solo con soluzioni estetiche o formali che sono comunque presenti, ma con accessori che servono in cucina e quando servono sono a disposizione senza il minimo problema.
Quindi, oltre ad una gamma completissima di accessori per cassetti e cestoni che organizzano e dividono lo spazio in modo capillare, troviamo accessori elettrici come affettatrici, bilance, tostapane, ecc. che sono integrati nella cucina senza andare ad occupare il piano lavoro a casaccio, con evidenti vantaggi anche estetici qualora, come sempre più spesso accade, la cucina sconfini nella zona living. Oltre a ciò troviamo completi sistemi di illuminazione interna automatici a led, prese elettriche interne ai cestoni e sistemi di apertura dei pensili elettrica.
In seconda battuta Nolte ha introdotto un’altra grande innovazione: lo sfruttamento capillare dello spazio tramite l’introduzione di misure in altezza e profondità inedite, come ad esempio le basi H90 con tre cestoni, oppure la disponibilità di serie di profondità fino a 75 cm. ma anche ridotte in varie misure senza che questo comporti un fuori misura. Con Nolte è possibile sfruttare persino lo spazio zoccolo mediante l’installazione di appositi cassetti.

Per un ulteriore approfondimento vi rimandiamo a questi video